Il geoblocking

Geoblocking

Il geoblocking e le discriminazioni territoriali

geoblocking ecommerce - AmicoBIT Computer MontecatiniCerchiamo di approfondire questo tema spinoso soprattutto per chi lavora e vive all’estero o per chi usufruisce di servizi o acquisti on-line presso rivenditori esteri: Il geoblocking.

Un problema noto a chi vive e lavora all’estero è l’impossibilità di accedere ai canali streaming della RAI di altri canali radiotelevisivi italiani da fuori i nostri confini territoriali. I contenuti audiovisivi vengono bloccati su base geografica identificando l’indirizzo IP a cui si sta cercando di accedere. Se viene rivelato un indirizzo estero il contenuto viene bloccato: geoblocking.

Il Parlamento Europeo ha recentemente riconfermato il principio di territorialità.
Anche se dal punto di vista strettamente tecnico non è impossibile, accedere ai contenuti protetti da diritti di proprietà intellettuale e d’autore tutelati dal principio di territorialità resterà quantomeno illegale se fatto da fuori confine. Tuttavia ci saranno importanti novità per quel che riguarda l’acquisto di beni nel mercato comune europeo.

Entro la fine dell’anno (2018) lo shopping online all’interno dell’Unione Europea sarà più libero e senza restrizioni basate sul paese di provenienza. Il Parlamento sta infatti vietando la pratica del geoblocking come pratica discriminatoria nell’acquisto di beni e servizi. A tal proposito ha fatto scalpore il caso del parco divertimenti di Euro Disney che, con un sistema di geoblocking applicava prezzi maggiorati ai clienti tedeschi e inglesi che acquistavano online.

geoblocking-amicobit-computer-montecatini

Buone notizie quindi per chi fa spesso acquisti on-line e si vedeva reindirizzato su pagine locali o che si vedeva impossibilitato a concludere il pagamento sul proprio e-shop estero preferito.

Sul piano dei contenuti audiovisivi invece il Parlamento europeo è solo riuscito a spuntare una “clausola di revisione” che impone alla Commissione europea di rivalutare la questione entro due anni. Stiamo a vedere quindi. Non è ancora detta l’ultima parola. Patientia animi occultas divitias habet – La pazienza è una segreta ricchezza.

RICHIEDI INFORMAZIONI AI NOSTRI TECNICI

risponderemo senza impegno alle tue necessità

Prima di procedere leggi la nostra Informativa Privacy.